Reply to this topicStart new topic

> ENERGIA NUCLEARE NO GRAZIE PERCHE'
 
MatteoAdmin
Inviato il: Mercoledì, 04-Mar-2009, 21:10
Quote Post


Administrator
***

Gruppo: Admin
Messaggi: 921
Utente Nr.: 1
Iscritto il: 04-Nov-2006



IL RITORNO ALL'ENERGIA NUCLEARE E' DA "IRRESPONSABILI"

ASTEROIDI

Only registered users can see pictures
Registrati o Entra nel forum!


ECCO UN VALIDO MOTIVO PER CUI E' DA IRRESPONSABILI DISSEMINARE LA CROSTA TERRESTRE DI CENTRALI NUCLEARI

Da una Catastrofe Termica quale sarebbe quella provocata da un Asteroide ci si può anche difendere, ad esempio dato che in genere riusciamo a prevedere con un bel pò tempo in anticipo dove cadrà l'Asteroide, potremmo far migrare la popolazione da quella zona, in altri territori della Terra lontani dall'area d'impatto.

Inoltre nelle aree meno a rischio ma di confine potremmo realizzare dei rifugi sotterranei che ci proteggano dalla furia termica di massi e lapilli infuocati.

Circa 65 milioni di anni fa, la Terra fu colpita dal "Pianetino" dal diametro di ben 10 Km, che causò l'estinzione dei giganteschi Dinosauri.
In quella occasione non tutta la vita fu annientata, alcune specie dalla stazza più piccola riuscirono a trovare riparo nelle caverne, altre nelle acque del mare e dei laghi, e grazie a ciò la vita riprese il suo corso in questo nostro Pianeta Terra.

E' veramente sconcertante il fatto che sinora nessuno degli illustri profeti pro nucleare a tutti i costi, abbia mai affrontato l'argomento e spiegato come difenderebbe la vita sulla Terra dalla Radioattività rilasciata dalle Centrali Nucleari coinvolte nell'impatto con gli Asteroidi.


- gli Asteroidi non rilasciano Radioattività;

- le Centrali Nucleari diffondono Radioattività, letale per qualunque essere vivente animale o vegetale.


Nonostante la serietà dell'argomento tanti ci ridono su quasi si trattase di un gioco.
I “clandestini spaziali” che sbarcano sulla Terra, non sono fantascienza, ma fenomeni naturali che si sono sempre verificati e sino a quando non saremo in grado di respingerli, ed oggi non la sappiamo ancora fare, lo continueranno a fare.
E'vero che ad esempio quelli piccoli da 50 metri di diametro capaci di distruggere una città come Roma, cascano ogni 100 anni, mentre quelli più grandi più raramente.
La Nasa, tra quelli che ruotano attorno alla Terra, ne ha catalogati sinora, con diametro maggiore di 50 metri, più di 5.000 ma si ritiene siano molto più numerosi, di questi noti ben 800 hanno diametro maggiore di 1 Km, dimensione ritenuta in genere sufficiente per distruggere la quasi totalità della vita sulla terra, in genere di questi massi giganti ne precipita uno ogni milione di anni.

Attualmente, si ritiene che Apophis, sia il più pericoloso, perché tra quelli con valore Scala Palermo maggiore di -3 è il primo in ordine di tempo che proverà a centrare il “bersaglio Terra”, il 13 aprile 2036, diametro 270 m massa 2,7 x 10^10 Kq,probabilità ponderata d’impatto 1/43.478.
Parteciperà poi al tiro al “bersaglio Terra”, il clandestino spaziale “2007 VK184”, il 3 giugno 2048, diametro 130 m, massa 3,3 x 10^9 Kg, probabilità ponderata d’impatto 1/2.940.
Dopo sarà il turno di “101955 1999 RQ36”, questo clandestino è davvero spaventoso, capace di riportare la Terra in un’era semiglaciale, ha un diametro di 560 m , massa 1,4 x 10^11 Kg, tenterà di centrare la Terra a ripetizione, ben 8 volte, nell’arco di 30 anni tra il 24 settembre 2169 ed il 25 settembre 2199, con probabilità ponderata d’impatto di 1/408.


Only registered users can see links
Registrati o Entra nel forum!


L'accordo sottoscritto, dal governo italiano con quello francese, non presenta ancora nulla di ben definito, tranne che si dovrebbe trattare di 4 centrali di ultima generazione con reattori da 1,6 GW capaci di produrre complessivamente circa 45 Twhe all'anno, con l'obbiettivo di riuscire a metterle in produzione entro il 2020.
La sostanza dell'accordo prevede che i francesi consentano ad Enel di entrare subito come socio al 12,5% nella realizzazione di una centrale in Francia e poi di continuare la collaborazione per realizzare ulteriori centrali anche fuori dalla Francia.
Il costo dell'operazione si dovrebbe aggirare sui 20 miliardi di euro, circa 5 miliardi a centrale.
Vedremo più avanti che con quella cifra si può produrre altrettanta energia e forse di più nelle aree desertiche del Sahara.
I paesi dell'area sud del mediterraneo sono quasi tutti interessati al progetto, anche perchè sanno bene che il petrolio prima o poi finirà.
Inoltre i nuovi sistemi fotovoltaici a concentrazione sono altrettanto competitivi con il nucleare.
PMEmail Poster
Top
 
Luca
Inviato il: Giovedì, 05-Mar-2009, 12:43
Quote Post


Moderatore Globale
***

Gruppo: Top Moderators
Messaggi: 453
Utente Nr.: 44
Iscritto il: 02-Feb-2007



IL NUCLEARE HA UN COSTO COMPLESSIVO NETTAMENTE MAGGIORE DEL SOLARE TERMODINAMICO

I costi al Kmq di un impianto Solare Termodinamico ad Alta Temperatura, si possono stimare in circa 160 milioni di euro.

Con 20 miliardi di euro quindi si realizzano circa:
125 Kmq di centrale solare

nelle aree desertiche del nord africa, l'energia elettrica annua prodotta si può stimare in 275 GWh/kmq all'anno (nel sud Italia la produzione elettrica scende a 144 Gwhe/kmq)

quindi la produzione totale sarebbe pari a
125 x 275 = 34.375 Gwhe annue cioè 34,38 TWhe

praticamente il 24% in meno della produzione nucleare.

Ma se teniamo conto che la Centrale Nucleare ha un costo di smantellamento e bonifica radioattiva a fine vita, quasi identico a quello di realizzazione, oltre ai costi permamenti di conservazione e smaltimento scorie, è veramente banale rendersi conto che le Centrali Nucleari hanno un costo notevolmente maggiore, oltre ai costi sociali dovuti ai rischi di contaminazione radioattiva della salute umana.

Dati ricavati dalla relazione Enea, edizione Dicembre 2006, sul Progetto Archimede, da realizzare in Sicilia, più o meno abbiamo la stessa irradiazione solare.

Only registered users can see links
Registrati o Entra nel forum!
PMEmail Poster
Top
Sostieni questa voce
ogni piccolo gesto di solidarietà rallegra il cuore
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 0 (0 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Reply to this topicStart new topic

 



RICERCA AVANZATA
MESSAGGI RECENTI
VAI AL PORTALE
RICERCA AVANZATA
  Vai Su - Up-->








[ Script Execution time: 0.4284 ]   [ 20 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]