Pagine : (4) 1 2 [3] 4   Reply to this topicStart new topic

> ENERGIA EOLICA, il calore del vento
 
MatteoAdmin
Inviato il: Martedì, 17-Mar-2009, 20:05
Quote Post


Administrator
***

Gruppo: Admin
Messaggi: 921
Utente Nr.: 1
Iscritto il: 04-Nov-2006



LE WIND-FARM E L’AMBIENTE
L’energia eolica è una fonte rinnovabile e pulita. I possibili effetti indesiderati degli impianti hanno luogo solo su scala locale e sono: l’occupazione del territorio, l’impatto visivo, il rumore, gli effetti sulla flora e la fauna e le interferenze sulle telecomunicazioni.


OCCUPAZIONE DEL TERRITORIO
Gli aerogeneratori e le opere a supporto (cabine elettriche, strade) occupano solamente il 2-3% del territorio necessario per la costruzione di un impianto. È importante notare che nelle windfarm, a differenza delle centrali elettriche convenzionali, la parte del territorio non occupata dalle macchine può essere impiegata per l’agricoltura e la pastorizia.

IMPATTO VISIVO
Gli aerogeneratori per la loro configurazione sono visibili in ogni contesto ove vengono inseriti.
Ma una scelta accurata della forma e del colore dei componenti, per evitare che le parti metalliche riflettano i raggi solari, consente di armonizzare la presenza degli impianti eolici nel paesaggio.

RUMORE
Il rumore che emette un aerogeneratore viene causato dall’attrito delle pale con l’aria e dal moltiplicatore di giri. Questo rumore può essere smorzato migliorando l’inclinazione delle pale e la loro conformazione, e la struttura e l’isolamento acustico della navicella. Il rumore proveniente da un aerogeneratore deve essere inferiore ai 45 decibel in prossimità delle vicine abitazioni.
Tale valore corrisponde ad una conversazione a bassa voce.
I moderni aerogeneratori soddisfano questa richiesta a partire da distanze di 150/180 metri.

EFFETTI SU FLORA E FAUNA
I soli effetti riscontrati riguardano il possibile impatto degli uccelli con il rotore delle macchine.
Il numero di uccelli che muoiono è comunque inferiore a quello dovuto al traffico automobilistico, ai pali della luce o del telefono.
Questo aspetto è sempre stato un punto di contrasto con la LIPU, ultimamente seri studi portati avanti in Inghilterra hanno dimostrato che raramente gli uccelli vanno a sbattere contro le pale eoliche, nella quasi totalità dei casi riescono sempre ad evitarle.


INTERFERENZE SULLE TELECOMUNICAZIONI ED EFFETTI ELETTROMAGNETICI
Per evitare possibili interferenze sulle telecomunicazioni e la formazione di campi elettromagnetici basta stabilire e mantenere la distanza minima fra l’aerogeneratore e, ad esempio, stazioni terminali di ponti radio, apparati di assistenza alla navigazione aerea e televisori.

EMISSIONI EVITATE
L’utilizzo dell’energia eolica consente di evitare l’immissione nell’atmosfera delle sostanze inquinanti e dei gas serra prodotti dalle centrali convenzionali. Facciamo il conto delle emissioni evitate per kWh prodotto:
Una centrale elettrica convenzionale emette mediamente
1.000 g/kWh di CO2 (anidride carbonica)
1,4 g/kWh di SO2 (anidride solforosa)
1,9 g/kWh di NOX (ossidi di azoto)
Prendiamo ora in considerazione i 700 MW di impianti eolici, che dovranno essere realizzati
in Italia nei prossimi anni.
Nell’ipotesi che l’energia annua prodotta sia pari a 1,4 TWh, pari a poco più dello 0,5% del fabbisogno elettrico nazionale, le emissioni annue evitate sono del seguente ordine:
1,4 milioni di tonnellate di CO2
1.960 tonnellate di SO2
2.660 tonnellate di NOX
PMEmail Poster
Top
 
MatteoAdmin
Inviato il: Mercoledì, 18-Mar-2009, 06:05
Quote Post


Administrator
***

Gruppo: Admin
Messaggi: 921
Utente Nr.: 1
Iscritto il: 04-Nov-2006



FACCIAMO I CONTI ALL'AEROGENERATORE "ECO 100" DI ECOTECNIA

Come abbiamo visto nel primo post si tratta un vero gigante, alto 140 metri con un apertura delle pale di 100 metri, ed ha 3 MW di potenza, cioè 3.000 KW.

L'acquisto ed installazione di uno di questi giganti viene a costare circa 1.800 euro al KW quindi complessivamente si ha un costo di: (1.800 x 3.000) = 5.400.000 euro

La produzione di energia elettrica è pari a circa 1.800 MWhe/annue per ogni MW di potenza, quindi : (1.800 x 3) = 5.400 MWhe/a cioè 5.400.000 Kwhe all'anno.

Il prezzo di vendita dell'energia prodotta viene sostenuto attraverso i Certificati Verdi(*), diciamo che complessivamente dovrebbe riuscire ad ottenere una cifra che si aggira sui 25-30 cent. di euro per Kwhe.

Quindi ipotizziamo 0,27 euro a Kwhe, si ha un ricavo annuo pari a :
(0,27 x 5.400.000) = 1.458.000 euro all'anno

Praticamente in circa 4 anni si recuperano i soldi dell'investimento.
E poi si ha un ricavo di circa un milione e mezzo di euro all'anno, per almeno altri 16 anni.
Anche se è assai probabile che, oltre i 20 anni garantiti, abbia almeno altri 10 anni di vita.
Quindi in 30 anni di vita questo aerogeneratore genera circa (30 x 1.458.000) = 43.740.000 euro che al netto dei 5.400.000 d'investimento diventano 38.340.000 euro, la manutenzione di queste di queste macchine è assai economica ipotizziamo un 20% cioè 7.668.000 avanzerà un guadagno lordo(tasse incluse) pari a (38.340.000 - 7.668.000) = 30.672.000 euro

Se a tale guadagno lordo applichiamo una tassa del 35%, quella che pagano le società, otteniamo che si avrà un utile netto di 19.936.800 euro all'anno, ossia 664.560 euro annuali per 26 anni, che non mi sembra male come rendita se pensiamo che l'investimento lo recuperiamo subito entro 4 anni, cioè in parole povere si ha una rendita netta del 12,3 % per (30-4)= 26 anni soltanto per prestare il capitale per 4 anni, praticamente non esiste investimento in Titoli del Tesoro o Obbligazioni, possano nemmeno ipotizzare un simile trattamento.

Relativamente al servizio energetico, un unico aerogeneratore riesce e distribuire energia elettrica per circa (5.400.000 / 3.500) = 1.542 famiglie cioè un paesotto di oltre 3.000 abitanti ipotizzando di servire oltre il settore domestico anche il settore terziario.

(*) A proposito di Certificati Verdi, CV cosa sono in sintesi:
Possiamo dire che i CV sono dei titoli(quasi dei titoli di stato) negoziabili nel mercato dell'energia.

per approfondire la conoscenza dei CV vedi:
Only registered users can see links
Registrati o Entra nel forum!
PMEmail Poster
Top
Sostieni questa voce
ogni piccolo gesto di solidarietà rallegra il cuore
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 0 (0 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Pagine : (4) 1 2 [3] 4  Reply to this topicStart new topic

 



RICERCA AVANZATA
MESSAGGI RECENTI
VAI AL PORTALE
RICERCA AVANZATA
  Vai Su - Up-->








[ Script Execution time: 0.4562 ]   [ 20 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]