Pagine : (2) [1] 2   Reply to this topicStart new topic

> PIAGGIO HyS (Hybrid Scooter), con plug-in ricaricabile
 
MatteoAdmin
Inviato il: Sabato, 28-Lug-2007, 13:26
Quote Post


Administrator
***

Gruppo: Admin
Messaggi: 921
Utente Nr.: 1
Iscritto il: 04-Nov-2006



NON SOLO ELETTRICO - HYBRID E' BELLO ANCHE SU TRE RUOTE

PIAGGIO ANNUNCIA L'ARRIVO SUL MERCATO TRA CIRCA UN ANNO, DEL NUOVO SCOOTER CON LA DOPPIA PROPULSIONE TERMICA-ELETTRICA

PIAGGIO ANTICIPA TOYOTA E CHEVROLET E ANNUNCIA IL PLUG-IN PER LA RICARICA DA UNA NORMALE PRESA ELETTRICA(AUTONOMIA: 20 KM SOLO ELETTRICO - 60 KM/LITRO SISTEMA MISTO)


25 Luglio 2007 PIAGGIO HyS (Hybrid Scooter) dal sito ufficiale della Piaggio
Only registered users can see pictures
Registrati o Entra nel forum!

Da sempre attenta ai temi dell’ambiente e di una mobilità eco-compatibile, Piaggio presenta oggi una motorizzazione ibrida destinata a rivoluzionare il settore della mobilità urbana.
Lo scooter è sinonimo di mobilità urbana: è il mezzo ideale per districarsi rapidamente nel traffico congestionato della metropoli ma anche per piacevoli evasioni nei week-end.
Negli ultimi anni, tuttavia, l’esigenza di ridurre i livelli di emissioni gassose inquinanti ha portato alla creazione di aree a traffico limitato sempre più vaste. Zone da cui spesso anche gli scooter sono stati banditi. Sono nati così i veicoli elettrici, che grazie a un propulsore a “emissioni zero” permettono di circolare ovunque.
Entrambe le motorizzazioni, termica ed elettrica, presentano pregi e difetti che, in molti casi, risultano essere complementari: grande autonomia, potenza e “allungo” per i motori a scoppio, che sono però penalizzati dall’emissione gas di scarico (seppur rigidamente regolamentati dall’attuale normativa Euro 3); emissioni zero e spunto da fermo particolarmente brillante, invece, per i propulsori elettrici che sono peraltro limitati dalla scarsa autonomia delle batterie e da velocità massime contenute.
Con Piaggio HyS non si deve più scegliere tra prestazioni ed ecologia, tra un veicolo per recarsi a lavorare in centro e uno per i percorsi più lunghi, anche extraurbani.
HyS è il rivoluzionario sistema di propulsione ibrida che Piaggio ha sviluppato nell’ottica di una decisiva evoluzione della mobilità urbana, unendo i vantaggi del motore a benzina a quelli del motore elettrico.
HyS non si limita infatti a offrire due distinte possibilità di propulsione, ma le integra in un sofisticato sistema che permette di coniugare la potenza del motore termico e lo spunto di quello elettrico. Questo scooter ibrido non teme i tragitti extraurbani e può viaggiare anche nelle ZTL: due scooter in uno, insomma, per una mobilità pratica, facile, economica e divertente, a 360 gradi.

Only registered users can see pictures
Registrati o Entra nel forum!


Due motori in uno

Piaggio HyS è un ibrido di tipo “parallelo” in cui i due motori, elettrico e a scoppio, sono integrati tra loro meccanicamente ed elettronicamente e risultano in grado di fornire simultaneamente potenza alla ruota, dando luogo a una sinergia tecnica vincente.
In questa propulsione integrata termico/elettrica, il motore “termico”, cioè quello a benzina, funziona come un normale motore quattro tempi catalizzato, con ottime prestazioni, emissioni ridotte, bassi consumi e ampia autonomia. Il cambio automatico, l’avviamento elettrico e lo starter automatico garantiscono la consueta vivacità e facilità d’uso sia in città sia nei percorsi extraurbani.
Ma durante il normale funzionamento il motore termico, oltre a garantire le brillanti prestazioni del veicolo, tiene anche sotto carica le batterie destinate ad alimentare l’“anima elettrica” del veicolo, annullando pertanto il limite della loro capacità.
La “collaborazione” tra i due propulsori di HyS non si ferma qui: ogni volta che è richiesta un’accelerazione particolarmente vivace, come accade nelle partenze da fermo, il motore elettrico entra in azione e supporta il propulsore termico, fornendo prestazioni superiori fino all’85% che offrono al veicolo prontezza ed efficacia nei primi metri, cioè proprio quando serve nella guida cittadina.
La sinergia dei due motori, ottenuta attraverso la gestione elettronica integrata, consente di avere non solo migliori prestazioni, ma anche una riduzione dei consumi di benzina (percorrenza fino a 60 km/l) e delle emissioni di CO2, che scendono a soli 40 g/km (valori su utilizzo 65% ibrido e 35% elettrico).
Ma HyS non è soltanto un “comune”, sofisticatissimo sistema di propulsione ibrida: laddove gli altri scooter si fermano, HyS procede spedito e silenzioso, grazie alla possibilità di funzionare con il solo motore elettrico con una autonomia fino a 20 km.
Basta infatti una semplice rotazione del selettore posto sul manubrio per disinserire il motore termico e trasformare HyS in uno scooter totalmente ecologico, uno “Zero Emission Vehicle” che può circolare con pieno diritto in tutte le zone interdette ai motori a scoppio. Un’altra rotazione del selettore e ogni problema di autonomia scompare: il motore termico si risveglia e torna ad essere il propulsore principale del veicolo, ricaricando le batterie mentre si percorrono zone aperte al normale traffico veicolistico.
Una volta in garage si può scegliere di ricaricare le batterie attraverso la rete elettrica, con il caricabatterie a 220V integrato nell’elettronica di bordo. Così facendo si riducono le spese di esercizio, visto il costo inferiore dell’energia elettrica rispetto a quello della benzina.

Only registered users can see pictures
Registrati o Entra nel forum!


Tanta tecnologia a portata di mano

Pur adottando soluzioni tecnologiche innovative, di assoluta avanguardia, HyS è estremamente facile e intuitivo nell’utilizzo.
Il guidatore, oltre a gestire il veicolo per mezzo dei normali comandi (acceleratore, freno e comandi ausiliari al manubrio), ha a disposizione un apposito selettore per impostare le diverse modalità operative: tre ibride, il puro elettrico e la retromarcia.
Nelle prime tre modalità, HyS gestisce la potenza erogabile dai due motori (termico ed elettrico) per mezzo di un sistema di tipo Drive-By-Wire: la richiesta di coppia da parte del pilota, che agisce su acceleratore e freno, viene infatti elaborata dal sistema integrato di gestione elettronica (SGE) che, sulla base di diversi parametri (per esempio lo stato di carica delle batterie), ripartisce opportunamente la potenza tra i due motori. In condizioni di decelerazione e frenata, il sistema di controllo recupera e accumula energia nella batteria; energia che nei normali veicoli viene perduta.
Le modalità ibride sono state pensate nell’ottica di ottimizzare le prestazioni, i consumi e la carica delle batterie dello scooter.
In modalità puro elettrico, invece, HyS disinserisce il motore a scoppio, trasformandosi in un silenzioso veicolo elettrico a zero emissioni gassose.
Particolarmente utile nelle manovre di parcheggio è infine la modalità retromarcia, che utilizza la spinta del propulsore elettrico.
Inoltre il controllo di tipo Drive-By-Wire, non solo consente al sistema di controllo la gestione più opportuna dell'erogazione di potenza combinata dei due motori, ma “obbliga” anche il motore termico a lavorare nei punti di massima efficienza, riducendo così il consumo specifico, con evidenti vantaggi in termini di minor consumo e di minori emissioni.

Tanta tecnologia c’è ma… non si vede. Dal punto di vista estetico i tre modelli HyS sono identici ai veicoli a propulsione “tradizionale” da cui derivano.
Su X8 e MP3 le batterie di trazione sono infatti state “nascoste” nel vano sottosella, che mantiene uno spazio sufficiente ad alloggiare un casco e altri oggetti. Sulla Vespa LX, invece, lo spazio di carico per il casco è offerto con l’aggiunta di un comodo bauletto posteriore.
Il livello di carica delle batterie è sempre sotto l’occhio del conducente, grazie a un indicatore integrato nel cruscotto. La ricarica tramite rete elettrica avviene semplicemente attraverso un normale cavo elettrico da inserire, a quadro spento, nell’apposita presa. Il tempo di ricarica è di circa 3 ore.


fonte:
Only registered users can see links
Registrati o Entra nel forum!
PMEmail Poster
Top
 
MatteoAdmin
Inviato il: Sabato, 28-Lug-2007, 13:34
Quote Post


Administrator
***

Gruppo: Admin
Messaggi: 921
Utente Nr.: 1
Iscritto il: 04-Nov-2006



Sarà regolarmente in vendita fra un anno e costerà 10 mila
euro: è la rivoluzione ecologica del gruppo di Pontedera


Sorpresa, il Piaggio MP3
diventa un veicolo ibrido

di DANIELE SPARISCI


Only registered users can see pictures
Registrati o Entra nel forum!
Roberto Colaninno, presidente Gruppo Piaggio, e il nuovo MP3 ibrido
Arriverà sul mercato tra poco più di un anno, costerà meno di 10 mila euro e avrà due motori, uno a benzina l'altro elettrico. La vera novità del gruppo Piaggio è lo scooter ibrido, l'HYS, presentato alla stampa nella cornice dello museo storico di Pontedera a poche centinaia di metri dagli stabilimenti.

"E' un giorno storico - ammette Roberto Colaninno presidente del gruppo - un giorno che resterà nella storia della Piaggio. Con la tecnologia ibrida lanciamo una risposta concreta ai problemi dell'ambiente e dell'inquinamento e anche alla mobilità e della sicurezza. Un sistema che permetterà di ridurre i consumi di carburante e abbattere le emissioni di Co2 in modo drastico ed è il debutto assoluto nel mondo delle due ruote ".

Una "prima" tutta italiana frutto della collaborazione tra Piaggio e l'Università di Pisa che ha dato alla luce un ibrido parallelo che sfrutta l'abbinamento dei due propulsori, quello termico e l'elettrico. Come già accade nelle automobili come la Toyota Prius i due motori lavorano in tandem per garantire la potenza alla ruota: quando il propulsore a benzina è in funzione le batterie si ricaricano e il cuore "elettrico" si risveglia per migliorare le prestazioni in fase di accelerazione, ma soprattutto interviene per ridurre gli sprechi nelle partenze da fermo e nella guida cittadina, l'habitat naturale delle due ruote.

Anche in fase di rilascio dell'acceleratore il propulsore principale agisce da generatore. Ma le novità non finiscono qui: il sistema HYS consente infatti di percorrere fino a 20 chilometri in modalità elettrica e di ricaricare le batterie al litio utilizzando la corrente domestica grazie alla presa "plug in". In questo modo vecchi limiti dello scooter a impatto zero vengono superati.

Ma anche le barriere delle zone a traffico limitato e delle aree pedonali dove i motori ecologici hanno il via libera. Secondo le prime rilevazioni della Piaggio la nuova tecnologia applicata su alcuni modelli della gamma (Vespa, X8 e Mp3) consente di migliorare le prestazioni dell'85% e di far diminuire consumi e particelle inquinanti: con un litro si farebbero 60 km mentre le emissioni di Co2 diventano 40g al km.

Valori che in uno scooter normale segnano mediamente 26 km al litro e 90 di Co2 Ta le particolarità c'è anche la retromarcia elettrica per facilitare l'uscita dai parcheggi. Nei concessionari lo scooter ibrido lo vedremo a partire dalla seconda metà del 2008: si parte con l'MP3 125 cc, una motorizzazione adatta- sottolinea il direttore della Business Unit Daniele Bandiera- per l'uso cittadino.

Innovativa anche la scelta delle batterie al litio che garantiscono un minor ingombro e dei cicli di vita più lunghi, anche se la loro sperimentazione nel campo dell'ibrido è ancora agli inizi. L'entusiasmo arriva anche da un altro fronte, quello finanziario: " Il fatturato del primo semestre 2007 del gruppo Piaggio- ha detto il presidente Colaninno è migliorato del 7.2% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno mentre il debito è calato a 280 milioni di euro rispetto ai 318 di fine dicembre ".
(25 luglio 2007)
fonte:
Only registered users can see links
Registrati o Entra nel forum!


PMEmail Poster
Top
Sostieni questa voce
ogni piccolo gesto di solidarietà rallegra il cuore
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 0 (0 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Pagine : (2) [1] 2  Reply to this topicStart new topic

 



RICERCA AVANZATA
MESSAGGI RECENTI
VAI AL PORTALE
RICERCA AVANZATA
  Vai Su - Up-->








[ Script Execution time: 0.5866 ]   [ 20 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]