Pagine : (2) [1] 2   Reply to this topicStart new topic

> Deutsche Bank e Siemens assieme per DESERTEC
 
MatteoAdmin
Inviato il: Giovedì, 18-Giu-2009, 17:54
Quote Post


Administrator
***

Gruppo: Admin
Messaggi: 921
Utente Nr.: 1
Iscritto il: 04-Nov-2006



Deutsche Bank, Rwe e Siemens assieme ad altre 17 imprese stanno per costituire, il 13 luglio, un Consorzio che investirà 400 miliardi di euro nel progetto Desertec.

Only registered users can see pictures
Registrati o Entra nel forum!

Only registered users can see links
Registrati o Entra nel forum!


traduzione con Google:
L'energia solare dal Continente Nero: Un consorzio di imprese vuole costruire nel nord Africa impianti di energia solare per 400 miliardi di euro. Si tratta di uno delle più grandi iniziative private ecologiche di tutti i tempi.

Un gruppo di venti grandi imprese di pianificazione a Tedesco famiglie con alimentazione solare in Africa. A metà luglio la società, compresi Munich Re, la Siemens, la tedesca RWE e la Banca, hanno costituito un consorzio per la spettacolare progetti insieme. La costruzione di grandi impianti di energia solare nei deserti del continente costerà 400 miliardi di € in dieci anni e la prima alimentazione.

Il progetto è considerato uno dei più grandi iniziative private verde tutti i tempi. Nonostante la crisi economica, il consorzio intende garantire che la lotta contro il cambiamento climatico e la spinta alla ribalta del mondo della tecnologia verde livello. Gli scienziati hanno messo a lungo grandi speranze per la produzione di energia solare nei deserti. Il progetto DESERTEC miliardi è ora di dimostrare che l'elettricità in questo modo anche in grado di produrre economicamente.

Nella parte superiore del gruppo è il più grande del mondo riassicuratore Munich Re. "Vogliamo creare una iniziativa per i prossimi due o tre anni di attuazione piani sul tavolo al posto", ha detto Munich Re Consigliere Torsten Jeworrek la Süddeutsche Zeitung. Già in data 13 Luglio sarà la società della riunione inaugurale a venire insieme a Monaco di Baviera.

Ancora, il Gruppo ha la lista di contatti sotto sigillo. Vuoi appartengono al gruppo delle aziende agricole potere, tuttavia, la Siemens, la Germania, il secondo più grande impresa del settore energetico tedesco RWE e la banca. Anche i ministeri federali e il Club di Roma, saranno alla base al tavolo. Questa fusione di eminenti scienziati, manager e politici, l'idea di energia solare in Africa per molti anni. Finora, tuttavia, non ha avuto grande progetto in Africa realizzare. La media europea è anche partner del Nord Africa e per l'ambizioso progetto. "In Italia e in Spagna, siamo molto ottimisti, anche dal Nord Africa, abbiamo un sacco di segnali positivi", spiega Jeworrek. Scettico si è registrato un possibile coinvolgimento della Francia. "I francesi sono ancora molto serie in materia di energia nucleare".


Impianti in paesi politicamente stabili
Con i miliardi dei firmatari progetto vuole l'enorme potenziale energetico nel deserto a sud del Mediterraneo aperto. L'energia solare può essere in diverse sedi in Africa del Nord, dice Jeworrek. Il criterio più importante: le piante devono essere in paesi politicamente stabili. L'energia non è stata svolta visione più lontane, dice il consorzio. "Tecnicamente, il progetto è fattibile", dice Jeworrek. Nel deserto californiano Mojave e in Spagna ci sono prime piante. A proposito di sole Spiegel combinare la potenza, il calore e la sua speciale convertire calore in turbine a vapore per la guida di. Pertanto, essi differiscono da impianti fotovoltaici, che producono direttamente energia elettrica.

La politica energetica obiettivo del consorzio è alta. Circa il 15 per cento di energia elettrica in Europa potrebbe essere il volume degli investimenti programmati nel corso DESERTEC copertura, ritiene Jeworrek. I gruppi, che sono anche per i capitali da fuori desideri pubblicizzare, di speranza, nonostante manca pratiche in materia di soldi ben spesi. Il progetto avrà a lungo termine auto-sostegno. "Ci vuole un corso presso l'inizio di una certa sicurezza degli investimenti, come ad esempio una riduzione al fine di garantire un certo prezzo", spiega Jeworrek. Il potere non deve essere sovvenzionato in modo permanente. Competitiva DESERTEC "in dieci anni al 15 'essere.

(SZ da 16.06.2009/mel/segi)


fonte:
Only registered users can see links
Registrati o Entra nel forum!
in lingua tedesca
PMEmail Poster
Top
 
MatteoAdmin
Inviato il: Giovedì, 18-Giu-2009, 18:07
Quote Post


Administrator
***

Gruppo: Admin
Messaggi: 921
Utente Nr.: 1
Iscritto il: 04-Nov-2006



traduzione google:

Solar Power europeo da deserti africani?

Germania è diventata un leader mondiale nel campo dell'energia solare da costruire una sostanziale industria a casa. Può il paese ora ripetere la feat in Nord Africa?

Munich Re, una società di assicurazioni, sta portando gli sforzi per raccogliere il sostegno di un progetto di ampio respiro, al doppiaggio Desertec, per raccogliere l'energia solare in aziende in paesi come la Tunisia e poi mandarlo in Europa sotto forma di elettricità. Munich Re vuole altre società, come il gigante di ingegneria del gruppo Siemens, Deutsche Bank, e servizi di pubblica utilità, come E. ON, RWE e di essere coinvolti.

Nell'ambito del piano, l'energia potrebbe essere raccolti principalmente mediante la concentrazione di energia solare, una tecnologia che utilizza specchi per sfruttare i raggi del sole per la produzione di turbine a vapore e unità che rendono l'elettricità. Il potere sarebbe poi consegnati in Europa attraverso l'alta tensione in corrente cavi.

Questi cavi sono in genere più costoso di cavi di corrente alternata, ma molto meglio a conservare il potere su lunghe distanze.


Il progetto potrebbe rivelarsi una delle più grandi iniziative di energia pulita nel mondo, fornendo il 15 per cento del fabbisogno energetico in Europa. Ma alcuni commentatori in dubbio la saggezza di mettere le energie rinnovabili in un hub potenzialmente instabile parte del mondo, mentre i media tedeschi appariva divisa in virtù del progetto.

Secondo Spiegel Online, Die Welt, il quotidiano conservatore, ha un atteggiamento positivo, la scrittura di tale potere da deserto impianti solari sarebbe rivelarsi più conveniente che il potere di pannelli solari installati sui tetti tedesco. Handelsblatt, un business al giorno, è stato anche favorevole, la scrittura che le sovvenzioni per il progetto del deserto "che, per una volta, dare un senso".

Ma la sinistra-pendente quotidiano Die Tageszeitung ha avvertito che un nuovo accento sulla costruzione di un polo solare in Africa potrebbe diventare un alibi per il governo per alleviare indietro sul sostegno per i progetti di energia solare, che ha dichiarato: "sarebbe un disastro".


fonte:
Only registered users can see links
Registrati o Entra nel forum!
PMEmail Poster
Top
Sostieni questa voce
ogni piccolo gesto di solidarietà rallegra il cuore
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 0 (0 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Pagine : (2) [1] 2  Reply to this topicStart new topic

 



RICERCA AVANZATA
MESSAGGI RECENTI
VAI AL PORTALE
RICERCA AVANZATA
  Vai Su - Up-->








[ Script Execution time: 0.4650 ]   [ 20 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]