Reply to this topicStart new topic

> NUCLEARE: INNAMORATI PAZZI, siamo alla follia totale
 
MatteoAdmin
Inviato il: Mercoledì, 09-Lug-2008, 15:14
Quote Post


Administrator
***

Gruppo: Admin
Messaggi: 921
Utente Nr.: 1
Iscritto il: 04-Nov-2006



Nucleare, l'Eni pensa a centrali in Algeria ed Egitto

Questa è follia pura! La dove si potrebbe produrre energia pulita, illimitata ed a costi di gran lunga inferiori a quelli del Nucleare tramite il
Only registered users can see links
Registrati o Entra nel forum!
noto anche come Progetto Archimede di Rubbia, si stanno predisponendo scelte di distruzione di massa, soltanto per una smania di potere, smania che non può albergare in menti equilibrate e sagge.

Di fronte a certe novità, si resta sconcertati, quasi senza parole.
Se questa è la cultura e direi la personalità e autorevolezza che esprime la nostra classe politica c'è da preoccuparsi e non poco, e qua non mi riferisco all'attuale maggioranza, dato che i predeccessori per certi versi erano anche peggio, ma alla totalità dei soggetti che occupano i banchi del parlamento, a questo punto sempre più abusivamente, visto che la gara tra le due parti avverse è una sfida perenne a chi fa peggio.
D'altronde non c'è da stupirsi più di tanto, dal momento che il 60% dei parlamentari è privo di un minimo di straccio Laurea pur provenendo da famiglie colte e benestanti, è facile trarre da se le debite conclusioni e capire facilmente che è dura riuscire a far meglio per questi signori parlamentari bonsai.




stralcio articolo da ilSole24ore.com
Eni e la francese Total, ciascuna per suo conto, stanno considerando la possibilità di realizzare impianti nucleari per i paesi del Medio oriente. Lo rivela il Financial Times, in un lungo articolo d'apertura in cui si cita l'amministratore delegato dell'Eni, Paolo Scaroni e quello di Total, Christophe de Margerie. Secondo il Ft la scelta di Total e Eni segnerebbe «un controverso cambiamento in un'industria estromessa da molti dei principali giacimenti di gas e petrolio». «Total - rivela de Margerie al giornale britannico - intende collaborare alla costruzione di impianti nucleari, per negoziare condizioni più favorevoli e l'accesso all'industria del petrolio e del gas con paesi con cui abbiamo relazioni da lungo tempo». Scaroni, scrive il Ft, «sta pensando di seguire l'esempio di Total» e considera «Egitto e Algeria come possibili candidati».
stralcio da :
Only registered users can see links
Registrati o Entra nel forum!
PMEmail Poster
Top
Sostieni questa voce
ogni piccolo gesto di solidarietà rallegra il cuore
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 0 (0 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Reply to this topicStart new topic

 



RICERCA AVANZATA
MESSAGGI RECENTI
VAI AL PORTALE
RICERCA AVANZATA
  Vai Su - Up-->








[ Script Execution time: 0.2509 ]   [ 20 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]